«La maison d’os» al Teatro Studio

Al via la nuova edizione della Casa delle Scuole di Teatro, uno dei momenti più significativi di Masterclass, progetto ideato da Luca Ronconi, in collaborazione con l’Unione dei Teatri d’Europa, che elegge i giovani a protagonisti e sceglie come scenario ideale quello del Teatro Studio.
Oggi e domani arrivano a Milano gli allievi della scuola Superiore d’Arte Drammatica del Teatro Nazionale di Strasburgo con La maison d’os (La casa di ossa) di Roland Dubillard, laboratorio diretto da Michel Cerda. Lo spettacolo racconta l’agonia di un anziano signore - metafora della decadenza del teatro - molto ricco, senza famiglia, circondato da una quarantina di domestici per i quali le questioni importanti sono ben altre.
«Quest’anno ospitiamo alcune delle scuole straniere di teatro più rappresentative - spiega Luca Ronconi - che proporranno agli universitari milanesi e al pubblico i loro spettacoli-laboratorio, all’insegna dell’incontro e del confronto internazionale che costituisce una delle linee-guida della nostra azione. Al tempo stesso continua il lavoro iniziato l’anno scorso: dopo esserci occupati di scrittura per la scena, quest’anno spostiamo l’oggetto della ricerca sullo spazio teatrale per portare in scena quanto al momento vive solo sulla pagina scritta».
La maison d’os (La casa di ossa), “Masterclass” di Luca Ronconi, Teatro Studio, oggi ore 19.30 e domani ore 20.30, info 848800304, ingresso 10 euro.