La maison Dior scarica John Galliano dopo l'arresto per insulti antisemiti

Lo stilista inglese è stato arrestato a Parigi per violenze lievi e insulti a carattere antisemita e razzista. La csa di moda parigina lo ha momentaneamente sospeso dalla sue funzioni di stilista

Parigi - Lo stilista britannico John Galliano, punta di diamante della maison Dior, è stato arrestato ieri sera nel centro di Parigi per "violenze lievi" e "insulti a carattere antisemita e razzista". Galliano è poi stato liberato, dopo essere stato interrogato, su indicazione della procura, secondo fonti della polizia parigina. Secondo i primi elementi, lo stilista, che ha preso le redini delle creazioni di Dior nel 1996, se la sarebbe presa con una coppia nel patio di un caffè nel quartiere chic di Marais: "Per ora non sappiamo i motivi che l’hanno spinto a prendersela con questa coppia - ha precisato una fonte della polizia - non sappiamo ancora se si conoscevano o meno".

Sospeso da Dior La casa di moda francese Dior ha sospeso temporaneamente dalle sue funzioni lo stilista britannico John Galliano. Lo riferisce una fonte di Dior. "Per ora non sappiamo i motivi che l’hanno spinto a prendersela con questa coppia - ha precisato una fonte della polizia - non sappiamo ancora se si conoscevano o meno". Galliano è stato trovato positivo all’alcol test (1,1 milligrammi).