Majolini, bollicine nel nome di Aligi Sassu

Sempre più spesso le aziende vinicole ricorrono all’arte e all’architettura per comunicare le caratteristiche della cantina e del prodotto. Majolini ha posto una magnifica scultura di Aligi Sassu, amico di famiglia, a «vigilare» sulla cantina di 4mila metri quadri nella vallata di Ome, in Franciacorta. E il presidente Ezio Maiolini ha dedicato all’artista anche un vino, il Franciacorta Millesimato Pas Dosé «Aligi Sassu». Prodotto con uve Chardonnay è un’ottima «bollicina» da tutto pasto, oltre che da antipasto. A Roma si può acquistare all’enoteca «Bacco e Daguerre» (via Nicola Ricciotti, 6) e «Mamma Angelina» (viale A. Boito 63/A).