Malabarba, lo Stakanov a tempo del Senato

Il senatore Luigi Malabarba, unico eletto ligure a Palazzo Madama nelle file di Rifondazione comunista, nella vita faceva l’operaio all’Alfa Romeo di Arese. Anzi, a essere precisi, faceva l’operaio licenziato che faceva causa, generalmente veniva riassunto per ordine di un pretore e poi altrettanto generalmente veniva rilicenziato. Il primo giorno in cui mise piede al Senato nella scorsa legislatura andò a presentarsi al senatore a vita Gianni Agnelli: «Senatore Agnelli?». «Pvego, mi dica». «Sono Malabarba, lei mi ha licenziato otto volte».
Da quel giorno del 2001, Gigi ha fatto parecchia strada parlamentare, (...)