Malaga, con l'auto nell'isola pedonale: italiana tra i 7 feriti

Spagna: l'uomo alla guida del veicolo ha attraversato la
centralissima via Larios percorrendola
fino a piazza della Costituzione. E' poi tornato indietro, fino a quando è stato bloccato da un cameriere e da un
poliziotto in borghese

Malaga - Un pirata della strada ha invaso una strada pedonale nel centro di Malaga e ha investito almeno sette persone, di cui due donne, prima di essere arrestato. Lo rende noto il giornale El Mundo nella sua edizione on line. L'uomo alla guida del veicolo ha invaso e attraversato tutta la centralissima via Larios - che è una strada pedonale - percorrendola fino a piazza della Costituzione. E' poi tornato indietro, sempre nella via pedonale, fino a quando è stato bloccato da un cameriere e da un poliziotto in borghese. La maggior parte dei feriti, riferisce il giornale, sono passeggeri di una nave da crociera appena attraccata al porto di Malaga.

Italiana ferita C'é anche una turista italiana tra i feriti, riferisce il giornale spagnolo, specificando che è una delle due donne è stata investita due volte dal pirata. Secondo il quotidiano è in gravi condizioni.

Si chiamano Assunta Mastroianni, 63 anni, e Mario Quarta, 60, i due italiani, marito e moglie, coinvolti nell'incidente causato dal pirata della strada. La donna ha riportato una contusione alla testa, ma fonti ospedaliere hanno escluso danni cerebrali. L'uomo è invece rimasto illeso e ha già chiamato il figlio in Italia per rassicurarlo. I due turisti, originari di Aversa nel Casertano, viaggiavano su una nave da crociera della Costa, partita da Genova dove farà ritorno domani. I due italiani sono stati assistiti, sin da subito, dal vice console onorario di Italia a Malaga, Pietro Lano.