Malato di cancro l’attore di «Ghost» «Ma non è grave»

da Los Angeles

Ha un cancro al pancreas l’attore americano Patrick Swayze, protagonista negli anni Ottanta e Novanta di film notissimi al pubblico di tutto il mondo, come «Dirty Dancing» e «Ghost».
Swayze ha 55 anni. La notizia della sua malattia l’ha diffusa la rivista People, riportando quanto riferito dal medico dell’attore. Precisazioni che sembrano rassicuranti: «Patrick - ha dichiarato il dottor George Fisher - soffre di una malattia dall’estensione molto contenuta, e sembra che risponda bene ai trattamenti». Secondo altre voci raccolte a Los Angeles, non confermate ufficialmente ma riportate sul sito del magazine, Swayze sarebbe invece in condizioni gravi, e non gli resterebbero che poche settimane di vita. «Le notizie che parlano della durata della prognosi e dei suoi effetti fisici collaterali sono false - ha smentito Fisher - la malattia è all’inizio e noi siamo molto più ottimisti». Il suo agente, Annet Wolf, ha riferito che Swayze è al lavoro anche in questi giorni, e che ha molto apprezzato «il sostegno e la preoccupazione» del suo pubblico.
Patrick Swayze ha girato decine di film, anche di grande successo, ma soprattutto per il pubblico femminile resta l’istruttore di danza Johnny Castle, che in «Dirty Dancing» ha una storia d’amore con l’allieva adolescente. O il protagonista di «Ghost», con Demi Moore. Swayze è nato in Texas e ha iniziato proprio come ballerino, prima di passare alla tv e di approdare a Hollywood. Attualmente è impegnato in due progetti: il lungometraggio «Powder Blue», e il telefilm «The Beast», che dovrebbe essere pronto entro la fine dell’anno.