La malattia di chi non distingue i suoni

La «phonagnosia» è una sindrome molto rara: è la malattia di chi non riconosce i suoni, cioè le voci delle altre persone. È l’equivalente, in ambito «acustico», della «prosopagnosia», l’incapacità a riconoscere i volti. Tutte le facce (o tutte le voci) sembrano uguali, senza distinzione. Il caso della signora inglese è ancora più raro, anzi unico - secondo gli studiosi inglesi - perché la donna ne soffre dalla nascita e il suo cervello è perfettamente sano: negli altri casi in cui è stata riscontrata, infatti, le persone erano state vittima di trauma cranico o ictus. Così l’équipe di Brad Duchaine, dell’University College di Londra, ha deciso di rivolgere un appello a chiunque soffra della stessa sindrome per poterla indagare.