Malattie neurologiche Al Teatro Manzoni serata di musica per aiutare la ricerca

«Musica e Cabaret» al Teatro Manzoni per sostenere l’Associazione «Amici del Centro Dino Ferrari» con il sostegno del Comune, della Regione e di Mediaset. A quest’ultima è stata affidata anche la direzione artistica sotto l’egida di Titti Colonnello. A sostenere l’ente morale, anche la Fondazione Monzino, la Banca Popolare di Milano, Friends of Ferrari Canada e New way Group Canada, insieme al generoso pubblico: i principi San Severino, Alberto Rusconi, Laura e Adriano Teso, Marinella Di Capua, Vittorio Feltri, Giovanni e Hillary Recordati, Silvia Damiani, Simonetta Ravizza, Arturo Artom, Floriana Ferrari, la duchessa di York, Rita Levi Montalcini, Amalia Litta Modignani, Fedele Confalonieri, Luca Cordero di Montezemolo e Bruno Dalla Piccola, questi ultimi nel comitato d’onore, oltre ai professori del Policlinico, Nereo Bresolin, Elio Scarpini, Vincenzo Silani, ma anche i vice-presidenti Camillo Olivetti, Angelo Moratti e Manuela Consensi Dini nelle vesti di Segretario generale. A fare gli onori di casa il presidente Maria Luisa Trussardi insieme alla presentatrice Elisabetta Canalis. Il professor Nereo Bresolin ha spiegato gli ultimi risultati della ricerca nel campo delle malattie neuromuscolari e neurodegenerative, distrofia di Duchenne, Alzheimer e Morbo di Parkinson, con risultati anche sui neonati. L’Associazione è stata fondata da Enzo Ferrari nel 1984 in onore del figlio Dino scomparso prematuramente a causa di una di queste forme neurodegenerative. Per informazioni: 02-55189006. Via Sforza 35.