«Per Maldini traguardo prestigioso»

Esultano con Ancelotti, i suoi giocatori e la dirigenza milanista anche i vertici del calcio tricolore. Il presidente della Lega, Antonio Matarrese, ha voluto elogiare per primo il vicepresidente e amministratore delegato Adriano Galliani. «Un grande dirigente di livello mondiale, lo dicono i risultati. E il Milan è l’orgoglio del sistema calcistico italiano».
Con la vittoria dell’Intercontinentale, ha aggiunto Matarrese, «il nostro calcio raggiunge i più alti livelli della sua storia dopo l’affermazione della nazionale a Berlino nel luglio scorso. E poi ci siamo qualificati agli Europei del 2008, mentre tre nostre squadre saranno presenti agli ottavi della Champions League», ha ricordato. «Tutto questo conferma che i prestigiosi traguardi ottenuti non sono frutto d’improvvisazione, ma il risultato di una grande organizzazione», ha quindi concluso il presidente della Lega.
Gli fa eco il presidente della Federazione italiana giuoco calcio, Giancarlo Abete: «Dopo il mondiale dell’Italia, siamo in cima al mondo con una squadra di club. Motivo di orgoglio per l’intero Paese». Messaggio con dedica speciale all’«eterno» capitano del Milan, Paolo Maldini. «Il giocatore taglia un altro traguardo prestigioso in una carriera esemplare al servizio della sua squadra e dei colori azzurri», ha sottolineato Abete.