Maldive, allarme al-Qaida Un video su Internet

Nelle isole delle vacanze annuncio-web della nascita di un gruppo della jihad terroristica. <a href="/video.pic1?ID=maldives_teaser" target="_blank"><strong>Il filmato</strong></a> <em>(nella foto un'immagine)</em> dura 2 minuti: &quot;I vostri fratelli vi stanno chiamando&quot;. Scritte e musica di propaganda

Dubai - Sta riscontrando un grande successo sul Web il primo video di una cellula di al-Qaida che opera nell’arcipelago delle Maldive. Il video diffuso su alcuni siti Internet dura solo due minuti e viene proposto come anteprima di un filmato più lungo e articolato la cui diffusione è attesa per i prossimi giorni.

«I vostri fratelli delle Maldive vi stanno chiamando»: è questo il messaggio che campeggia nella prima parte del documento trasformato in un banner e inserito all’interno di molti siti Internet islamici per annunciare la nascita di una prima cellula jihadista in quello che viene considerato il paradiso del turismo occidentale. Un fermo immagine che campeggia nel video mostra infatti tre uomini a volto coperto, di cui uno indossa un casco, posti con un fotomontaggio su una delle spiagge dorate delle Maldive. Si vedono poi alcune inquadrature che riguardano alcuni uomini, forse proprio i membri della cellula jihadista, all’interno della moschea di Dhar al-Khuir, sull’isola di Himandhoo, intenti in preghiera. Si tratta della stessa moschea dove il 29 settembre i terroristi hanno compiuto un attentato nel quale sono rimasti feriti 12 turisti stranieri e che è stata presa d’assalto dalla polizia lo scorso 6 ottobre, con l’arresto di decine di uomini.

Le modalità con le quali è stato realizzato e diffuso in rete il video seguono quelle della propaganda jihadista al fine di reclutare nuovi adepti. Anche per questo motivo le scritte che appaiono nel filmato sono in lingua inglese.