Male in Borsa per rischio sofferenze

Brusco scivolone per la Banca Popolare di Intra a Piazza Affari sulla scorta delle indiscrezioni relative all'esposizione dell'istituto nei confronti della Finpart e alle sofferenze complessive. Il titolo ha perso circa il 6%. In serata, su richiesta della Consob, sono poi arrivati i dati dell’esposizione lorda a fine settembre. Le sofferenze sono pari a 323 milioni e gli incagli sono pari a 352, per un totale di 675 milioni. Al netto delle rettifiche di valore le sofferenze sono pari a 111 milioni e gli incagli a 166 per un totale di 277 milioni. Al vicepresindete Paolillo sono stati affidati conpiti pecifici di monitoraggio sull’evoluzione e controllo dei crediti. La Banca d'Italia ha chiesto ai vertici della Intra di formulare un piano industriale che segni una forte discontinuità con il passato e che garantisca il raggiungimento in tempi brevissimi di livelli di patrimonializzazione adeguati a garantire il rispetto dei vincoli di vigilanza.