Male i bancari a Francoforte

Il calo delle vendite di case ha condizionato la seduta alla Borsa di New York, dove - a un’ora dalla chiusura - il Dow Jones cedeva lo 0,62% e il Nasdaq circa l’1%. Tra i titoli in rialzo National Semiconductor (più 2,92%), nonostante il colosso dei chip abbia tagliato le stime sui ricavi. Male eBay (meno 1,68%). In Europa, giornata nera a Londra per Bhp Billiton (meno 3,98%), penalizzata dal 16esimo giorno di sciopero nella miniera cilena di Escondido. Passo indietro per British Airways (meno 1,38%). A Francoforte cede Thyssenkrupp (meno 2,5%): il gruppo starebbe negoziando la vendita delle sue attività nel ramo automobilistico in Nord America. Negativi anche i bancari: Commerzbank ha ceduto l'1,23%, Deutsche bank lo 0,90%. A Parigi sotto i riflettori Crédit Agricole (meno 1,78%) e Bnp Paribas (meno 1,70%). Suez (meno 1,24%) e GdF (meno 0,76%) hanno pagato i timori sul parere negativo del Parlamento francese alla fusione tra le due società.