Male Mediaset Zucchi in rialzo

Mercoledì nero per Piazza Affari. Il Ftse Mib ha chiuso con un calo del 3,78%, compiendo un passo indietro di oltre il 25% dallo scorso primo gennaio. Tracollo per Mediaset che è scivolata del 12,04%, con un calo del 59,19% base annua. I nuovi spread dei titoli di Stato italiani hanno alimentato le vendite su Intesa Sanpaolo (-4,25%), Unicredit (-6,81%), Banco Popolare (-5,31%) e Bpm (-6,11%). Ma hanno ceduto anche Mps (-4,92%), Mediobanca (-4,29%) e Generali (-3,63%). Giù Lottomatica (-7,62%). Il piano industriale di Pirelli (-0,08%) ha permesso di resistere al titolo della Bicocca, già spinto dai conti trimestrali nella vigilia. Poco mossa Tenaris (-0,16%), mentre tra i titoli a minor capitalizzazione hanno guadagnato terreno Zucchi (+19,96%), sotto aumento di capitale, e Ferrovie Nord Milano (+2,68%). In rosso, tra le blue chip, Fiat (-5,07%), Atlantia (-6,22%) ed Enel (-5,35%). Più cauta Eni (-1,88%) insieme a Saipem (-1,55%) e Tod’s (-1,48%). In forte ribasso anche le piazze europee: Londra -1,85%, Francoforte -2,21% e Parigi -2,17%.