Male Safilo Respira Fiat

Giornata in rialzo per Piazza Affari che torna, dopo tre settimane, sopra i 15mila punti (15.046) con il Ftse Mib che sale del 2,07%. A generare il clima positivo il via libera del Bundestag tedesco all’ampliamento del fondo salva-Stati e il Pil americano superiore alle attese. Denaro su Unicredit (+6,04%), Intesa Sanpaolo (+5,88%) e Bpm (+3,99%) che continua il rally in attesa di conoscere il destino dell’istituto. Tra gli altri, in evidenza Mediolanum (+4,35%), Mps (+3,34%), Ubi Banca (+2,97%), Banco Popolare (+2,67%). Seduta positiva per Telecom (+4,92%) dopo la conferma dei target 2011. In buon rialzo anche Fiat (+1,49%) ed Exor (+2,01%). Piatta, invece, Fiat Industrial. Nell’energia Enel sale del 2,58%, Eni dell’1,45%, Enel Green Power l’1,83%. Continuano a essere positive Edison (+1,89%) e A2A (+1,83%) in attesa che si definiscano i termini del riassetto. Vendite su Safilo (-8,72%) che è ancora in attesa di firmare il contratto con Armani. Positive le banche europee: Parigi +1,07%, a Francoforte +1,1%, Madrid +1,32%, in controtendenza Londra - 0,4%.