Maledetta domenica: Roma inguardabile, Lazio sfortunata

Doppia sconfitta (2-1) per le romane all’Olimpico contro il Palermo e a Livorno

È stata una domenica nera quella di ieri per Roma e Lazio, entrambe sconfitte per 2-1 ma in modi decisamente diversi. Se infatti i giallorossi sono usciti meritatamente battuti dall’Olimpico di fronte a un Palermo migliore in tutti i reparti (illusorio il gol del momentaneo pari di Cassano), i biancocelesti sono stati protagonisti a Livorno di una bella e sfortunata partita, con tanti gol sbagliati, un clamoroso palo di Di Canio e un rocambolesco autogol di Peruzzi in occasione del 2-1 del Livorno. Diversi quindi gli umori sulle due panchine. Spalletti è nerissimo: «Dall’inizio dell’anno tutto ha funzionato poco», ammette, dicendosi anche d’accordo con la decisione della società di mandare la squadra in ritiro in vista della partita contro il Basilea di mercoledì, decisiva per continuare il cammino in Coppa Uefa. «La migliore prova in trasferta, ma serve più cinismo», il commento di Rossi.
SERVIZI A PAGINA 45