«La Malfa presidente» Gelo nei Repubblicani

Roma. Un pranzo tra Prodi e La Malfa rischia di aprire una frattura nel Pri. Perché la nota di Palazzo Chigi che ne dà conto attribuisce a La Malfa il ruolo di presidente del Pri, mentre il segretario Nucara fa sapere che «La Malfa non è presidente». «Spero - aggiunge Nucara - che si siano incontrati come vecchi amici e che non si sia parlato di politica. Se così fosse, si aprirebbe un problema serio visto che la linea del Pri la fa il segretario e la nostra collocazione è chiara». Insomma, il voto del senatore Del Pennino «non è in discussione». Le dimissioni di La Malfa dalla carica di presidente risalgono al luglio del 2006, dopo uno scontro con la direzione del partito in merito all’intenzione di voto nel referendum costituzionale.