Malgara: investimenti cresceranno nel 2006

Il ministro Gentiloni: inizia il percorso per riformare la legge Gasparri

da Milano

Gli investimenti pubblicitari dovrebbero crescere nel 2006 del 2-3%. È la previsione dell’Upa, l’associazione degli Utenti pubblicitari presieduta da Giulio Malgara, che a Milano ha tenuto l'assemblea annuale. «L’andamento nei primi tre mesi del 2006 autorizza un ottimismo non di maniera - ha affermato Malgara - e l’apporto dei mondiali di calcio sarà un’ulteriore spinta. Confidiamo in una chiusura d’anno positiva».
Per quanto riguarda il 2005,«gli investimenti hanno tenuto, mantenendosi su un livello soddisfacente, ma il divario che ci separa dai maggiori Paesi europei resta ampio». Il presidente dell’Upa lamenta in particolare lo scarso numero di aziende attive nella comunicazione, solo 16mila rispetto alle 41mila in Inghilterra, e auspica un maggiore bilanciamento del mercato pubblicitario italiano, segnato da una forte leadership degli investimenti in tv, ma non tramite «provvedimenti normativi o misure punitive di vario segno».
Un «cauto ottimismo», quello di Malgara, condiviso dal ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, che ha fra l’altro annunciato l’inizio del percorso di riforma della legge Gasparri. «Domani (oggi ndr) abbiamo un'audizione alla Commissione Trasporti della Camera e lì cominceremo un percorso i cui tempi definiremo nelle prossime settimane» - afferma Gentiloni .