Malpensa e Linate, il parcheggio si paga con il Telepass

Con Telepass si fa prima, anche in aeroporto.
Addio ticket, pagamenti e attese alle casse nei parcheggi degli aeroporti gestiti da Sea. Ora basta utilizzare le corsie di
accesso e di uscita abilitate al Telepass per registrare l’entrata e pagare la sosta con addebito automatico sul
conto corrente<br />

Nuovo servizio per gli utenti Telepass che possono pagare con il dispositivo elettronico anche i parcheggi degli scali milanesi gestiti da Sea di Linate e Malpensa. Con Telepass arrivi prima ovunque, anche negli aeroporti milanesi. Sarà, infatti, sufficiente utilizzare le corsie di accesso e di uscita abilitate al Telepass per registrare l’entrata e pagare la sosta con addebito automatico sul conto corrente senza il bisogno di firmare un nuovo contratto per gli oltre sette milioni e mezzo di apparati Telepass.

"È solo il primo passo - ha spiegato Lorenzo Lo Presti, Condirettore Generale Sviluppo Business di Autostrade per l’Italia - perchè l’obiettivo è offrire questo servizio in tutti i principali parcheggi italiani, a partire dagli scali di Roma. Questa piccola ma significativa rivoluzione nel pagamento del parcheggio - ha aggiunto - non ha costi aggiuntivi e vede ancora una volta crescere i servizi offerti e la soddisfazione dei clienti. Gli aeroporti Milanesi sono i primi in Italia ad offrire questo servizio alla propria clientela".

L’accordo con Telepass è un ulteriore step della strategia di Sea - ha detto Giulio De Metrio, Chief operating officer e Deputy ceo di Sea - volta ad offrire ai propri clienti standard qualitativi sempre più elevati dei propri servizi. I parcheggi di Sea infatti sono tutti dentro l’aeroporto, molti dei quali direttamente collegati ai terminal e attraverso tariffe differenziate riescono a soddisfare le diverse esigenze della clientela".