Malpensa, a  maggio decolla Cargoitalia

Prenderà il volo il prossimo 2 maggio dall’aeroporto di Malpensa la nuova Cargoitalia, società controllata dalla Alis Aerolinee Italiane di Alcide Leali (fondatore di Air Dolomiti), che oggi ha perfezionato l’acquisizione della divisione cargo dell’ex Alitalia. «Cargoitalia rappresenta l’autentico made in Italy del trasporto aereo delle merci. Con l’impiego di capitali e risorse umane italiane, abbiamo l’obiettivo di diventare leader di mercato nel nostro Paese e tra i primi in Europa», ha spiegato il presidente di Alis, Alcide Leali nel corso di un incontro con la stampa.

Dal prossimo mese aerei con bandiera italiana ritorneranno così a collegare Malpensa con le principali destinazioni cargo mondiali a partire da New York, Toronto ed Abu Dhabi, cui seguiranno collegamenti per Hong Kong, Shanghai, Bombay e Dubai. La società prevede un fatturato a regime di oltre 400 milioni di euro. Il pareggio operativo sarà raggiunto nel 2010 e quello di bilancio l’anno successivo. Il presidente di Alis, Alcide Leali non ha escluso sia la quotazione per Cargoitalia ma solo «nel lungo-medio periodo», sia «l’affiancamento di altri investitori e di un partner industriale».

L’assetto societario di Alis Aerolinee Italiane vede Alis Holding con il 66,7% e Intesa Sanpaolo con una quota del 33,3 per cento. La società è gia stata capitalizzata per 15 milioni di euro interamente versati. È previsto un aumento di capitale a 25 milioni di euro entro i prossimi 12 mesi ed entro 36 mesi a 45 milioni. Oltre alla famiglia Leali in Alis Holding sono presenti, con quote del 10% circa, Ricerca Spa (Benetton), Selin Spa (van den Heuvel) e Banca Intermobiliare.