Maltempo, è in arrivo il freddo polare

Da venerdì sulla Penisola un'ondata di freddo intenso. Nevicate anche a quote basse, gelate durante il giorno e temperature molto vicine allo zero. Protezione civile in allarme

Roma - Ondata di gelo in arrivo sull’Italia a partire dalla giornata di venerdì. Si tratta di una perturbazione di origine polare che porterà all’abbassamento delle temperature al di sotto della media stagionale, in particolare sulle regioni meridionali. È scattata l’allerta della protezione Civile che consiglia la massima attenzione per chi decide di mettersi in viaggio.

Temperature giù da domani Un primo calo delle temperature si registrerà già nella giornata di domani e sulle regioni del medio e basso versante adriatico sono previste deboli nevicate sulle quote superiori ai 700-900 metri con venti forti e i mari molto mossi. Nella giornata di venerdì le temperature si abbasseranno con gelate diffuse su tutta Italia. Si prevedono nevicate, anche in pianura, sulle regioni del medio e basso versante adriatico e sulle altre regioni del Sud e sulla Sicilia. I venti si intensificheranno ed aumenterà anche il moto ondoso dei bacini centro-meridionali.

Sabato Anche per la giornata di sabato, 15 dicembre, le condizioni di marcata instabilità, le nevicate a quote basse continueranno ad interessare le regioni del medio e basso versante tirrenico, le altre regioni del meridione e la Sicilia, saranno ancora forti i venti e da molto mossi ad agitati i principali bacini del centro sud. Da domenica si assisterà ad una attenuazione della fase perturbata anche se saranno ancora possibili nevicate a quote basse sulle regioni centro meridionali.

Consigli utili La Protezione Civile consiglia a chi deve spostarsi di "informarsi sulle condizioni del percorso che si intende seguire attraverso i normali canali dedicati. Verificare le buone condizioni generali del veicolo, avere a bordo le catene da montare in caso di effettiva necessità o montare pneumatici da neve, se è possibile scegliere l’orario in cui affrontare il viaggio, sono consigliabili le ore diurne".