Il maltempo flagella Genova

Dopo il temporale che, l’altra notte, ha distrutto le coltivazioni di basilico a Prà, ha provocato una fuga di gas a Cornigliano con una sessantina di persone evacuate, e ingenti danni e allagamenti tra Chiavari e Savona, ieri si è abbattuto un vento fortissimo nelle località balneari del ponente ligure. Gli uomini della Guardia costiera di Savona sono usciti in mare per recuperare un paio di sub in difficoltà davanti a Capo Noli. A bordo di un gommone i sommozzatori erano finiti contro uno scoglio procurandosi escoriazioni e trauma cranico, con evidenti difficoltà a rientrare a terra. Gli sportivi sono stati ricoverati al pronto soccorso del Santa Corona di Pietra Ligure. A Diano Marina invece un bimbo di quattro anni, abitante a Carmagnola, in provincia di Torino, è rimasto ferito ieri mattina dopo essere stato (...)