Maltempo, forte vento al Sud Sicilia: isole irraggiungibili

Ancora disagi e incidenti. Sicilia: tratti in salvo tre velisti alla deriva. Calabria: chiuse alcune strade. Liguria: sospese le operazioni di imbarco e
sbarco delle merci nel porto di Genova. Napoli: palo cade in testa a un bidello, l'uomo è in fin di vita

Palermo - Sono interrotti anche oggi, per il secondo giorno consecutivo, i collegamenti marittimi tra la Sicilia e le sue isole minori. A causa del forte vento che solleva un mare forza 5-6, i traghetti della Siremar non hanno potuto raggiungere Pantelleria, Lampedusa e Linosa. Non hanno viaggiato nemmeno gli aliscafi e le navi tra Palermo e Ustica, Trapani e Egadi, Milazzo (Messina) e le Eolie.

Recuperati tre velisti alla deriva È stato soccorso anche il terzo diportista dell’imbarcazione andata in avaria la notte scorsa a 85 miglia a Sud Est da Porto Palo di Capo Passero, nel siracusano. I primi due velisti erano stati tratti in salvo nella tarda serata di ieri, ma il terzo uomo, il proprietario della barca, era voluto rimanere sullo yacht, battente bandiera francese, per tentare di salvare la barca. L’uomo è adesso sulla terra ferma insieme con la coppia salvata la notte scorsa. Stanno tutti bene di salute, anche se infreddoliti.

Calabria Continua l’ondata di maltempo che ieri ha provocato incidenti e disagi alla circolazione soprattutto per il forte vento. Con qualche miglioramento c’è però ancora vento forte in alcune zone della regione e stanotte, in Sila le temperature sono andate sotto, fino a -8 con le strade ricoperte di ghiaccio. Si segnalano, in particolare, raffiche di vento su alcune strade della regione: la polizia stradale ha imposto il divieto di transito ad automezzi furgonati e telonati, per via delle raffiche di vento, nel tratto Paola-Cosenza della strada statale tirrenica 18 e da Paola fino al valico della Crocetta sulla 107 silana. È stato riaperto la scorsa notte il tratto dell’A3, tra gli svincoli di Lagonegro e Sibari, chiuso ieri a causa del forte vento.

Genova A causa del forte vento sono state sospese le operazioni di imbarco e sbarco delle merci nel porto di Genova. Sono stati di conseguenza chiusi i varchi portuali al terminal Vte e quello di San Benigno a Sampierdarena e il blocco dei Tir in entrata comincia ad avere ripercussioni sul traffico autostradale. La Società Autostrade ha annunciato difficoltà sia a causa della densità del traffico sia per la scarsa ricettività della viabilità cittadina, complicata dalla chiusura del porto.

Napoli, palo cade in testa a un bidello Un palo per l’illuminazione pubblica è caduto alle 11,30 di questa mattina a Napoli e ha travolto, ferendolo gravemente, il bidello di un plesso scolastico. Il fatto è accaduto in via Bronzi di Riace, nel quartiere nord di Poggioreale. Secondo quanto si è appreso, l’uomo sarebbe in fin di vita. È la seconda volta che nel capoluogo campano si verifica un incidente di questo genere; nel caso precedente, pochi giorni prima del Natale 2005, il palo spezzatosi uccise sul colpo una donna di poco più di 30 anni.