Maltempo, incidenti: morta una donna a Perugia

Maltempo su tutto il centro-sud del Paese. In provicnia di Perugia una donna è morta in seguito al violento urto contro uno spazzaneve. Neve  e disagi nell'entroterra siciliano e a Palermo

Milano - Una vittima a causa dell'ondata di maltempo che si è abbattuta sul centro-sud. È finito con la sua Panda addosso al mezzo spazzaneve dell’Anas che stava pulendo la strada dalla neve sulla corsia opposta e la persona che viaggiava al suo fianco, una donna, è morta in seguito al violento urto: è successo stamani intorno alle 5 a Colfiorito (Perugia), lungo la statale Val di Chienti. L’uomo alla guida della Panda - riferisce un comunicato dell’ Anas - è gravemente ferito. Per i soccorsi e la rimozione dei mezzi coinvolti non si sono registrati disagi alla circolazione, considerato l’orario a bassi volumi di traffico.

Disagi alla viabilità È proseguita per l’intera nottata l’ attività di monitoraggio e controllo da parte del Servizio Polizia Stradale Ministero dell’Interno a causa del peggioramento delle condizioni meteorologiche nelle zone interne di Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. L’ondata di maltempo sul centro-sud sta provocando disagi: A3 chiusa per neve in Basilicata e per pericolo frane in Calabria. La chiusura riguarda i mezzi pesanti fra Lagonegro Nord e Falerna. Cchiuse, per pericolo frane, la carreggiata sud tra Rosarno e Sant’Onofrio-Vibo Valentia e quella nord tra Sant’Onofrio-Vibo Valentia e Pizzo. In Sicilia, interrotti i collegamenti per le isole minori, e neve anche a Palermo. In Molise, scuole chiuse per neve a Campobasso.

Neve a Palermo Breve nevicata a Palermo, dove da diversi giorni il maltempo non dà tregua. La neve mischiata al ghiaccio ha colto di sorpresa i palermitani, che hanno assistito a quello che per la città può definirsi quasi un evento. Da molti anni infatti non nevicava in città dove fino alla scorsa settimana la temperatura addirittura ha raggiunto i 20 gradi. Automobilisti e commercianti hanno assistito quasi meravigliati alla nevicata, con le auto in sosta e i marciapiedi che in pochi si sono imbiancati. Imbiancati da alcuni giorni sono invece i rilievi montuosi, come piano Battaglia, meta tradizionale dei palermitani che amano la neve.