Maltempo, da Milano 100mila euro per gli alluvionati del Veneto

Il Veneto chiama, la Lombardia risponde. La somma di 100mila euro, un terzo dei 300mila accantonati dalla società Milano Serravalle - Milano Tangenziali per celebrare i 50 anni dell'apertura dell'uscita A7, è stata devoluta per le popolazioni alluvionate del Veneto

Il Veneto chiama, la Lombardia risponde. La somma di 100mila euro, un terzo dei 300mila accantonati dalla società Milano Serravalle - Milano Tangenziali per celebrare i 50 anni dell'apertura dell'uscita A7 Milano Genova, è stata devoluta per iniziative di sostegno alle popolazioni alluvionate del Veneto. La cerimonia di consegna dei contributi è avvenuta oggi a Milano nella sede della Provincia, presente il presidente Guido Podestà, con il presidente della Milano Serravalle, Marzio Agnoloni, e i rappresentanti dei tre enti beneficiati: l'assessore alla protezione civile del Veneto Daniele Stival in rappresentanza del presidente Luca Zaia, il presidente Angelo Caloia per la Veneranda Fabbrica del Duomo ed il sovrintendente Stephane Lissner per la Fondazione Teatro alla Scala. «Da azienda quale siamo - ha affermato Agnoloni - abbiamo scelto all'unanimità del consiglio di amministrazione di contribuire con 100mila euro alla ripresa delle attività delle aziende del Veneto devastate dall'alluvione. È un segnale importante che va oltre la solidarietà e evidenzia la vicinanza concreta con chi ha patito una disgrazia di questa portata». «Ringrazio la Milano Serravalle - ha risposto dal canto suo Stival - che con questo gesto ha dato un segnale forte che speriamo sia seguito anche da altre imprese, consapevoli come siamo che dobbiamo rapidamente rimetterci in marcia per contribuire alla comune crescita delle nostre Comunità. In ogni caso vi daremo conto di come spenderemo il contributo che ci avete donato».