Maltempo, neve su RomaAmbulanze bloccate dal gelo:sono morte due donne

Bertolaso: "Grottesco dichiarare solo ieri l'emergenza nazionale". FOTO Milano - Marche - Basilicata - Abruzzo - Emilia - Puglia GUARDA Le previsioni del meteo VIDEO A Rimini le spiagge bianche. Spazzaneve in azione a Viterbo - In snowboard davanti alla basilica di Assisi

L'ondata di maltempo che sta attanagliando il Paese non accenna a fermarsi. Una seconda perturbazione tra oggi e domani investirà aree piuttosto ampie del Paese, interessando anche tratti della rete di Autostrade per l'Italia.

Dopo le aspre critiche dei giorni scorsi, ieri il governo ha affidato il controllo della situazione alla Protezione civile, dando la responsabilità delle operazioni a Franco Gabrielli. L'ex capo, Guido Bertolaso, oggi ha commentando, dal suo sito, che l'emergenza nazionale è arrivata troppo tardi, "Grottesco", scrive, che la dichiarazione "sia stata adottata finalmente dal governo ieri e non una settimana fa".

La neve è tornata a scendere, partendo dal nord-est, arrivando a interessare molti tratti del centro-nord e anche la parte meridionale dell'A1 Milano-Napoli. Neve sulla A1 Milano-Napoli, tra Milano e Barberino, tra Fabro e Orte e tra Anagni e Ceprano; A14 Bologna-Taranto, tra Bologna e Val di Sangro; A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, tra Genova e l’allacciamento con la Diramazione Stroppiana-Santhia. Chiuse A24 e A25.

Le nevicate sono arrivate anche in Toscana, Umbria, Marche (guarda il video), Abruzzo (video) e Molise, senza risparmiare neppure la Capitale, dove scuole e uffici pubblici hanno chiuso preventivamente, viste le previsioni, di circa 30 centimetri di neve. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, dopo le recenti polemiche con la Protezione civile, ha emesso un'ordinanza, vietando il transito a tutti gli autoveicoli sprovvisti di catene o pneumatici invernali, dalle ore 06.00 di oggi 10 febbraio e fino alle ore 24.00 di sabato 11 febbraio. In tutto il Lazio sono schizzati alle stelle i prezzi della catene da neve, aumentati oltre il 100% rispetto alla media.

Una donna romena senza fissa dimora, 42enne, è stata trovata senza vita in una grotta di via Orciano Pisano, in zona Trullo, dove aveva trovato riparo per la notte. È l'ennesima vittima del maltempo. Si ipotizza che possa essere deceduta a causa del freddo. Una seconda donna, 74enne, è morta in ambulanza, dopo essere stata bloccata dalla neve. Il fatto è avvenuto a Canepina di Camerino, in provincia di Macerata.

Una seconda ambulanza è rimasta bloccata da una tormenta di neve a Sigillo, in provincia di Perugia. I vigili del fuoco sono intervenuti per soccorrere gli occupanti. L'ambulanza era partita dall'ospedale di Branca, vicino a Gubbio, per soccorrere un paziente in codice verde.

Le precipitazioni nevose continuano anche a Cosenza e provincia. Il sindaco del capoluogo, Mario Occhiuto, ha deciso di chiudere le scuole oggi e domani. La chiusura interesserà anche Rende, limitrofo a Cosenza, dove si registra la mancanza di acqua in alcune frazioni, a causa delle tubature ghiacciate. Neve anche sulla A3 Salerno-Reggio Calabria, nella zona del Savuto e del Pollino.

Le Province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Ravenna, Rimini, Parma, Firenze, Pistoia, Siena, Arezzo, Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro Urbino, Fermo, L’Aquila, Chieti, Pescara, Teramo, Avellino e Isernia hanno emesso provvedimenti limitativi per la circolazione di mezzi con massa sopra le 7,5 tonnellate. Dalle 6 di oggi provvedimenti simili anche per Roma, Viterbo, Latina, Frosinone e Rieti.

Le Ferrovie dello Stato hanno fatto sapere che per la giornata di domani si prevedono ancora disagi per la circolazione. (Tutte le informazioni) In Toscana saranno chiuse la Pistoia - Porretta, la Siena - Grosseto e la Siena - Asciano - Chiusi. In Veneto la Isola della Scala - Legnago - Rovigo. In Friuli Venezia Giulia la Portogruaro - Casarsa del Friuli e la Linea Sacile - Gemona. In Umbria la Terni - Rieti - L’Aquila - Sulmona. Nella Marche la Civitanova Marche - Albacina, la Ascoli - Porto d’Ascoli, la Fabriano - Pergola. Nel Lazio la Terni - Rieti - L’Aquila - Sulmona, la Tivoli - Avezzano - Sulmona, la Roccasecca - Avezzano, la Roma - Cassino, la Cesano - Viterbo (operativa da Roma a Cesano), la Viterbo - Attigliano. In Abruzzo la linea Sulmona - L’Aquila - Rieti - Terni, la Giulianova - Teramo, la Sulmona - Avezzano - Tivoli, la Avezzano - Roccasecca. In Molise la Termoli - Venafro. In Campania la Battipaglia - Potenza, la Boscoredole - Benevento - Avellino - Mercato San Severino - Salerno, la Mercato San Severino - Codola - Sarno, la Mercato San Severino - Salerno - Nocera Inferiore. In Puglia la Foggia - Potenza; Linea Barletta - Spinazzola, la Linea Rocchetta - Gioia del Colle. In Basilicata la Potenza - Foggia, la Potenza - Battipaglia e in Calabria la Sibari - Cosenza.