Maltempo, al Nord e al Centro in arrivo neve a quote basse

Inizio settimana all'insegna del maltempo su gran parte dell'Italia:venti forti, mareggiate e neve a basse quote lungo la dorsale
appenninica centro-settentrionale, temporali al Sud

Roma - Nuova allerta della Protezione Civile per un marcato peggioramento del maltempo e l'arrivo di venti forti, con nevicate a basse quote al centro-nord. Mentre da domani sono in arrivo temporali al sud e sulla Sicilia. Un nucleo di aria fredda proveniente dal Nord Europa favorirà nelle prossime ore condizioni di tempo perturbato su gran parte delle regioni italiane, con venti forti che insisteranno sulla Penisola provocando possibili mareggiate, ma anche neve a basse quote lungo la dorsale appenninica centro-settentrionale e temporali sulle regioni del sud e sulla Sicilia. Sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che a partire dalla serata di oggi, domenica 13 dicembre, prevede nevicate moderate su tutto il centro Italia e lungo la dorsale appenninica, con quota attestata fino a 600 metri in Abruzzo e Molise e in diminuzione nei settori centro-settentrionali fino a interessare, localmente, zone della bassa Pianura Padana. Le previsioni evidenziano, inoltre, un generale rinforzo della ventilazione a partire da stasera sulle regioni centro-settentrionali e sul sud del Paese, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Dal pomeriggio di domani si segnalano inoltre precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, sulle regioni meridionali e sulla Sicilia, con quantitativi cumulati localmente elevati, ed accompagnati da forti raffiche di vento e attività elettrica. Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l'evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile.