Maltempo al Nord: il Lambro rompe un argine Lago di Garda, disperso velista: via alle ricerche

<p>
Tutto il Nord sotto l'acqua. Situazione critica a Peschiera dove il fiume ha rotto il primo argine. Evacuate alcune case. E' allarme sul lago di Garda per la
scomparsa di un uomo di Soiano uscito ieri in barca a San Felice: ricerche ostacolate dal maltempo
</p>

Milano - Tutto il Nord Italia sotto l'acqua. Pioggia battente e temporali stanno rovesciando una grande quantità d’acqua su tutta la Lombardia e, in particolar modo, su Milano. La situazione più critica si registra in Brianza, dove in mattinata è straripato il Lambro. Ora la situazione è in temporaneo miglioramento: il livello del fiume, infatti, è in diminuzione. E' allarme, invece, sul lago di Garda per la scomparsa di un velista di 50 anni uscito ieri in barca a San Felice. Le ricerche sono, però, ostacolate dal maltempo.

Il Lambro rompe gli argini Particolarmente critica la situazione a Renate e a Cologno Monzese, dove è esondato il Lambro. Vigili del fuoco, volontari della protezione civile e agenti della polizia locale sono impegnati anche a fronteggiare i disagi causati dal fiume che ha rotto il primo argine nei pressi del Parco Lambro a Milano e a Peschiera Borromeo, in una zona che costeggia la pista dell’aeroporto di Linate. L’esondazione ha provocato la chiusura di due ponti di via Vittorini e via dell’Aviazione. Attenzione anche per l’innalzamento del livello del fiume Seveso, che al momento ha provocato l’allagamento di viale Cà Granda (zona Niguarda). 

Evacuate le abitazioni A Renate (MB), la fuoriuscita di un affluente del Lambro, il Bevera, ha determinato l’evacuazione di 20 persone ospitate temporaneamente nell’oratorio locale su disposizione del sindaco. Stessa scena a Triuggio (MB), in località Ponte Albiate: l'esondazione di un altro affluente del fiume ha imposto l’evacuazione di un’abitazione a causa dell’allagamento di alcuni scantinati; sulle criticità sono intervenuti i gruppi di volontariato provinciali in supporto alle forze locali e i Vigili del fuoco. E, tutto questo, nonstante, il livello del fiume nell’ultima ora sia sceso di 5 centimetri.

Allagamenti in città Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in città per ascensori bloccati, scantinati e appartamenti allagati. Il 118 ha dovuto eseguire decine di interventi per allagamenti stradali e per la caduta di tralicci e rami. La Polizia stradale segnala disagi sulla Milano-Lecco, in direzione nord, all’altezza di Briosco, per un mezzo pesante rovesciato.

Disperso velista Un 50enne di Soiano (Brescia) è scomparso ieri sera nella zona di San Felice, sul Lago di Garda, nel Bresciano. Ieri sera, quando era scattato l’allarme, era stato utilizzato anche l’elicottero del 118 per le ricerche. Intorno alle 19 è avvenuto il ritrovamento della sua barca alla deriva e i soccorritori hanno proseguito la perlustrazione finchè le condizioni di luce lo hanno consentito. Nonostante le avverse condizioni meteo, le ricerche sono riprese all’alba di oggi: le forze dell’ordine, la Guardia costiera, i vigili del fuoco e i carabinieri delle sponde bresciana e veronese del lago stanno setacciando il lago. Le ricerche si concentrano tra l’isola di Garda e Sirmione.

Strade chiuse Tra le province di Bergamo e Lecco, è stata chiusa la strada provinciale Sp177, che collega Caprino Bergamasco (Bergamo) e Torre dè Busi (Lecco) a causa di un piccolo smottamento.