Malviventi fuggono in moto e sparano contro i carabinieri

Rapina con inseguimento e sparatoria ieri in via Casal Del Marmo. Dopo aver rapinato due supermercati portando via duemila euro, due giovani romani hanno esploso alcuni colpi di pistola a salve contro le auto dei carabinieri che li stavano inseguendo. Dopo un lungo inseguimento uno dei due è stato fermato, mentre l’altro è stato rintracciato e arrestato più tardi in casa sua. Tutto è iniziato nel supermercato Conad di via Ipogeo degli Ottavi dove i due si sono introdotti armati di pistola e con il volto coperto da un passamontagna. Da lì si sono poi spostati, a bordo di una moto di grossa cilindrata, in un altro supermercato della zona. Quindi si sono diretti verso l’ufficio postale di via Casal Del Marmo. Lungo il tragitto, tuttavia, sono stati intercettati dai carabinieri della stazione Ottavia. Alla vista dei militari, i rapinatori hanno esploso due colpi di pistola a salve seminando il panico tra i passanti. Il folle inseguimento è continuato anche quando, caduti dalla moto, i ladri sono fuggiti a piedi. I carabinieri sono riusciti a fermare uno dei due e solo più tardi hanno rintracciato il secondo, nella sua casa a Casalotti. I giovani rapinatori, incensurati, sono stati arrestati con l’accusa di rapina a mano armata.