La mamma di Letizia: «Aiutare i più poveri la prima cosa da fare»

«Mia figlia mi ha chiesto un consiglio, ero favorevole ma non l’ho condizionata: in famiglia non succede»

È la mamma di Letizia Moratti e lo capisci ancora prima che si arrivi alle presentazioni. Paola Brichetto, ottantadue anni sfoggiati con allegra eleganza, è molto simile alla signora che corre da sindaco e le due ostentano una sintonia da fare invidia a molte coppie mamma-figlia.
«Mia madre è una donna stupenda, l’ho sempre vista sorridente» racconta il ministro. La mamma non è da meno e l’espressione trasognata dice quasi più delle parole: «È una che sa bene quello che vuole e che decide quello che vuole lei».
Scarpe a punta e tacchi alti, fiori di perle e brillanti come orecchini, Paola Brichetto racconta di non avere influenzato la scelta della figlia di candidarsi: «Affettuosamente mi ha chiesto un consiglio, io ero molto favorevole ma non l’ho condizionata, perché nella nostra famiglia non succede». E aggiunge: «La prima cosa da fare quando sarà eletta sindaco? Del traffico non parlo perché è un problema troppo difficile da risolvere. Come prima cosa dovrà invece dedicarsi ad ascoltare i cittadini. E soprattutto aiutare i più poveri e risolverne i problemi».
Adesso la mamma è il ritratto della contentezza: «Sono felicissima perché lei ci mette il cuore, l’anima, la forza fisica, tutto». E non è la prima volta che raccoglie soddisfazioni: «Ha fatto benissimo alla Rai. Con lei è stata una delle prime volte che hanno chiuso con un bilancio positivo...».