Mamma mia! Il musical degli Abba sbarca a Roma e promette allegria

Dal 13 ottobre lo spettacolo andrà in scena al Teatro Brancaccio con un cast italiano che reciterà e canterà nella nostra lingua. La protagonista sarà Chiara Noschese, alla traduzione e all'adattamento delle musiche ha lavorato l'ex Pooh, Stefano D'Orazio.

La parola Abba si pronuncia facilmente in tutte le lingue. E in tutti i Paesi del mondo questo nome rappresenta un certificato di garanzia, un passepartout per l'allegria, un grimaldello capace di aprire tutte le serrature e spalancare il buonumore anche nelle giornate più nere. Lo stesso, naturalmente, vale per la musica del gruppo svedese più famoso di sempre e per il musical MAMMA MIA! che tra pochi giorni arriverà a Roma e regalerà al pubblico capitolino emozioni già vissute in gran parte del pianeta.
Lo spettacolo prodotto da Stage Italia sarà in scena dal 13 ottobre al Teatro Brancaccio di Roma con un cast tutto italiano che reciterà e canterà nella nostra lingua. A interpretare la stravagante Donna, ruolo che fu di Meryl Streep nell'adattamento cinematografico, ci sarà Chiara Noschese. La figlia di Donna, Sophie, sarà interpretata dalla giovane Elisa Lombardi. Lisa Angelillo (Tanya) e Giada Lorusso (Rosie) porteranno sul palco l'estro e l'allegria delle due storiche amiche di Donna con la quale, in passato, formavano il trio delle Dynamo. I tre possibili padri di Sophie che approderanno sull'isola per le sue nozze saranno interpretati da Michele Carfora che interpreterà il ruolo di Sam, Roberto Andrioli (Marco) e Gipeto (Giò). Francesca Taverni interpreterà Donna in alternanza.
Il lavoro di traduzione delle liriche italiane delle canzoni degli Abba è stato, invece, affidato a Stefano D'Orazio, storico componente dei Pooh che ha ora intrapreso una carriera solista. Così come non mancherà una band che suonerà dal vivo gli strumenti degli anni '70 e utilizzerà gli effetti d'epoca affinché tutto sia come allora. Dopo il trionfale successo milanese, dove lo scorso anno lo spettacolo ha superato i 200mila spettatori, ora MAMMA MIA! affronta quindi la prova della capitale. «Siamo lieti di portare MAMMA MIA! a Roma - dice Barbara Salabè, Amministratore Delegato di Stage Italia - MAMMA MIA! è molto più di un musical, è un vero e proprio fenomeno di intrattenimento globale che, grazie a una storia forte ed emozionante è capace di valicare ogni confine riscuotendo un successo senza pari in ogni Paese in cui è stato prodotto. Siamo certi che a Roma MAMMA MIA! avrà un grande successo, grazie anche ad un cast d'eccezione». Un successo, quello di MAMMA MIA! che ha già travolto il pubblico di 270 città nel mondo e che dal 1999 - anno del debutto londinese - a oggi, ha inanellato record su record nei teatri dei cinque continenti. MAMMA MIA!, tradotto in oltre 10 lingue, è stato visto da 45 milioni di persone nel mondo incassando oltre 2 miliardi di dollari. Recentemente è stata realizzata anche una versione in cinese che ha debuttato questa estate a Pechino. La versione italiana di MAMMA MIA! sarà in scena dal 13 ottobre al Teatro Brancaccio di Roma con 8 spettacoli alla settimana.