Mamme in dolce attesa all'Auditorium per il «Concerto per la vita che ascolta»

L'evento, organizzato dal Moige, è arrivato al quinto appuntamento. Lo scopo è quello di avvicinare le partorienti alla musicoterapia, che favorisce il coordinamento motorio e sviluppa la capacità di concentrazione nel nascituro.

Mamme in dolce attesa in primo piano. Domenica alle 19, presso l'Auditorium-Parco della Musica, in viale Pietro De Coubertin, torna la quinta edizione del «Concerto per la vita che ascolta». La serata sarà presentata dalla giornalista e conduttrice televisiva della Rai, Paola Ferrari e avrà il patrocinio del Comune, dell'università La Sapienza e del ministero per i Beni e le Attività Culturali.
L'iniziativa del Moige, Movimento italiano genitori, è indirizzato alle mamme in gravidanza, perché coccolando loro, si aiutano i bimbi che hanno nel grembo a sviluppare maggiore coordinamento motorio, attitudini logico matematiche e capacità di concentrazione grazie alla musicoterapia.
L'evento, completamente gratuito, è stato realizzato con il contributo del Consorzio Patti Chiari, di Huggies e di Euro Service Group, con l'obiettivo di promuovere la conoscenza e la pratica della musicoterapia in gravidanza, rendendo i genitori consapevoli dei benefici che questa può avere sui nascituri. Numerosi studi di neurofisiologia hanno appurato che la musica ha effetti positivi sia sulla gestante, stabilizzandone la pressione, che sul bambino. Oltre a regolare il battito cardiaco del feto, infatti, le musiche con componenti vibratorie particolari possono stimolare le associazioni neuronali fra «cervello destro» e «cervello sinistro». Le ricerche condotte in ambito internazionale evidenziano che i nascituri, abituati alle note ancora prima di nascere, hanno maggior coordinamento motorio, attitudini logico matematiche e capacità di concentrazione.
«Siamo estremamente felici di essere nuovamente all'Auditorium per un appuntamento che ormai, per quanto riguarda la capitale, consideriamo immancabile - dichiara Maria Rita Munizzi, presidente del Moige -. Ogni anno, infatti, sono sempre più numerose le mamme romane che desiderano partecipare all'evento e provare così la musicoterapia».
La Nuova Orchestra Scarlatti, diretta dal maestro Luigi De Filippi, proporrà un programma molto ricco che va dalle melodie di J. Brahms, con la «Danza ungherese numero 5», di F.J. Haydn, con la «Sinfonia numero 1 in Re», di W. A. Mozart, con il «Rondò alla turca«, e di F. Schubert, con la «Polacca in Si bemolle per violino e orchestra». Non mancheranno le musiche de «La Vita è bella«, di Nicola Piovani, di «Pata Pata», di M. Makeba, di «Last Night I had the strangest dream», di Ed McCurdy, e di «Cicerenella», anonimo elaborato dal Maestro De Filippi. Per assicurarsi gratuitamente due posti (gestante e un accompagnatore) al concerto, basta compilare l'apposito «form» di prenotazione, sul sito www.genitori.it oppure telefonare al numero verde 800.91.21.23, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 15.