Mamme al lavoro, arriva la mini-settimana

L’assessore Mariolina Moioli prepara un progetto per evitare alle dipendenti del Comune di dover scegliere tra lavoro e famiglia. Un pacchetto di proposte per rendere più flessibile orario e carico di lavoro in modo da renderle più libere di organizzare la propria giornata in funzione dei figli. A partire dalla contrazione dell’orario settimanale di 36 ore in sole quattro giornate invece delle cinque attuali. Orari flessibili di entrata e uscita, con la possibilità di spostarli fino a un’ora. Da introdurre anche part time con due madri che autonomamente si divideranno orari e carichi di lavoro garantendo alla fine un servizio a tempo pieno.