Man brilla a Francoforte

Le notizie societarie hanno favorito un rafforzamento degli indici a New York, che ieri ha chiuso in netto vantaggio annullando le perdite di inizio settimana. A condizionare l’avvio della seduta, il calo di General Motors di oltre il 3% per i timori di un imminente sciopero della controllata Delphi. Buone performance nel settore della distribuzione, con Talbots in crescita del 7,6%, mentre si rafforza Costco Wholesale del 2,8%. Nei tecnologici in calo Level 3 Comm e Jds Uniphase. Ripresa generalizzata in Europa, sempre sulla base dei risultati aziendali del primo trimestre 2006. Francoforte ha realizzato il miglior risultato, che sfiora l’1%, con Man che guadagna quasi il 6%, mentre Deutsche Telekom arretra del 3,6% nel giorno dello stacco del dividendo. A Parigi domina Suez (più 2,6%), alla conferma del progetto di fusione con Gaz de France, mentre a Londra brilla Ici (più 6,2%); a Stoccolma arretra Sas di quasi il 5% per i conti trimestrali inferiori alle attese.