«Mancano i pompieri, città a rischio»

Emergenza pompieri, ce ne sono appena sessanta ogni turno. Situazione esplosiva per Milano e Provincia, dove c’è un vigile del fuoco ogni ottomila abitanti mentre a Roma e a Napoli ce ne è uno ogni duemila. «Non solo attendiamo l’invio di cinquecento nuovi agenti delle forze dell’ordine, ma dal ministro degli Interni aspettiamo anche una risposta per i cinquecento vigili del fuoco che mancano all’appello» tuona il vicesindaco Riccardo De Corato. Cinquecento uomini che sarebbero come una «boccata d’ossigeno all’organico» e non riequilibrerebbero la media né nazionale né europea, dove c’è un pompiere ogni millecinquecento abitanti. Insomma, continuerebbe quella che al comando di via Messina definiscono «la scommessa quotidiana»: «Riusciamo a garantire gli interventi - ventottomila all’anno - solo grazie ai volontari». E intanto il sindacato reclama «personale specializzato che dopo l’addestramento non se ne ritorni al Sud».