«Il mancato introito? Circa 2,3 miliardi di euro»

L’Ici sulla prima casa vale 2,3 miliardi di euro e rappresenta solo il 23% del gettito complessivo dei Comuni. I dati raccolti dall’Anci-Cnc per l’anno in corso sono stati confermati anche dal ministro dell’Economia, Giulio Tremonti: «Il gettito della tassazione sulla prima casa è contenuto». Tra le regioni italiane, quella più «tartassata» dall’Ici è la Lombardia, con un gettito Ici presunto di 428 milioni nel 2005 per le prime abitazioni. Segue il Lazio (355,1 milioni), l’Emilia Romagna (220 milioni) e la Toscana (209). Agli ultimi posti c’è il Molise (9,4 milioni) e la Valle D’Aosta con 4,1 milioni. L’imposta comunale su tutti gli immobili nel complesso è di circa 10 miliardi di euro. Anche per quanto riguarda il gettito totale a guidare la classifica con una raccolta superiore al miliardo di euro sono la Lombardia (1,74 miliardi), il Lazio (1,31) e l’Emilia Romagna (1,04).