Manchester United, arrestato Evans con l'accusa di stupro

Il fermo è arrivato dopo le indagini su un presunto stupro avvenuto in un hotel usato
due giorni fa dalla squadra del Manchester per il party di Natale

Manchester - La polizia inglese ha arrestato il diciannovenne calciatore del Manchester United Jonny Evans con l'accusa di stupro. Il fermo è arrivato dopo le indagini su un presunto stupro avvenuto in un hotel usato due giorni fa dalla squadra del Manchester per il party di Natale. La polizia di Manchester ha spiegato che l’uomo si è consegnato per farsi interrogare e che rimarrà in custodia durante il periodo delle indagini. Il presunto stupro sarebbe avvenuto al Great John Street Hotel, nella periferia di Manchester. A denunciare lo stupro una ragazza di 26 anni. Il Manchester United non commenta.