Mancini: «Dovevamo segnare ancora»

da Verona

Un risultato importante, per l’Inter. Una vittoria che va al di là dell’uno a zero finale, perché a Verona, in casa del Chievo, i nerazzurri avevano sempre sofferto negli ultimi anni. Stavolta invece si impongono giocando bene e convincendo. È questo che pensa Walter Samuel, uomo gol al Bentegodi, al suo rientro in campo dopo le tre giornate di squalifica: «È un risultato veramente importante per noi. Siamo contenti per il gioco espresso e per il risultato. Sapevamo che era una partita dura, che loro giocavano subito in profondità. Siamo stati bravi a non dare spazio».
Poi Samuel parla della sua prestazione: «Sono felicissimo per il gol. Lo dedico ai miei figli. Sono contento anche per me stesso. perché ero stato vittima di una squalifica ingiusta. Devo dire grazie alla società che ha fatto uno sforzo enorme per portarmi qui e poi per aspettarmi dopo la squalifica».
Felice anche Roberto Mancini. L’allenatore dell’Inter voleva una risposta dalla squadra dopo la sconfitta di Palermo: «Abbiamo fatto un’ottima prestazione. Il Chievo è un’ottima squadra, ma l’Inter ha avuto l’approccio giusto. Abbiamo giocato bene, non abbiamo lasciato spazi. L’unico rammarico è stato quello di aver sofferto troppo e di non aver segnato un altro gol. Potevamo farne un altro e chiudere la partita».