In manette La cocaina? Arrivava a casa della colf

Una colf ecuadoriana di 41 anni è stata arrestata ieri mattina dagli investigatori della Mobile che si sono spacciati per corrieri davanti alla porta di casa sua, a Bresso, mentre le consegnavano un pacchetto proveniente dall’Inghilterra e contenente 360 grammi di cocaina. Il pacco è stato monitorato sin dalla partenza dall’aeroporto londinese di Heathrow fino a Linate dietro segnalazione della polizia inglese. La donna prima ha finto che non fosse suo, poi ha richiamato la ditta di spedizioni per farselo consegnare. E, a quel punto, sono scattate le manette.