In manette La fa innamorare e poi la ricatta: «Pagami o racconto tutto a tuo marito»

Prima con i sentimenti sdolcinati da perfetto amante poi, finita la storia passionale ha cominciato con minacce e botte. E così il marocchino 42 anni è riuscito a spillare quasi 50mila euro ad una donna residente in Brianza. La storia comincia due anni fa: l’extracomunitario e l’avvenente signora si frequentano. Lui ha in mente un progetto da realizzare. Con le buone o le cattive. Costasse quel che costasse. Indifferente. Pretende soldi da inviare in Marocco dove ha già incaricato qualcuno di costruirgli una bella villa a ridosso del mare. La cinquantenne è alle strette. L’extracomunitario incassa e spedisce il denaro al suo Paese d’origine. Tutto fila liscio, fino a quando Laura, la chiameremo così, decide di dire basta. Ecco che arrivano le minacce: «se non paghi - dice - racconto tutto a tuo marito». La vicenda prende una brutta piega. Laura paga: l’idea che il compagno di vita possa scoprire la tresca le fa perdere il sonno. Chiede anche un prestito alla finanziaria ma poi dice basta e viene presa a botte. La donna si fa coraggio e corre dal maresciallo dei carabinieri. In lacrime racconta tutta la storia e il marocchino finisce in manette.