In manette Gerrard, capitano del Liverpool

Il centrocampista dei reds è stato fermato per una rissa a notte fonda nei pressi di un pub
della zona di Southport. La polizia ha arrestato 6 persone. L’episodio si è verificato poche ore dopo la partita che il Liverpool ha vinto per 5-1 sul
campo del Newcastle

Londra - Steven Gerrard, capitano del Liverpool, è stato arrestato dopo una rissa notturna. Come riferisce la Bbc, il centrocampista dei reds è stato fermato a notte fonda nei pressi di un pub della zona di Southport. In totale, la polizia ha arrestato 6 persone. Un 34enne è stato trasportato in ospedale per ferite al volto. Le sue condizioni non destano preoccupazioni.

La dinamica Un portavoce della polizia ha dichiarato che "la polizia del Merseyside sta indagando su un’aggressione avvenuta alle prime ore di lunedì 29 dicembre a Bold Street, Southport. Verso le 2.30 del mattino, gli agenti hanno raggiunto il luogo. Sei persone sono state arrestate a Lord Street". Si tratta di "quattro uomini di 33, 31, 29 e 19 anni, tutti provenienti dalla zona di Huyton, un 28enne di Formby e un 18enne di Litherland. Un 34enne di Southport è stato trasportato in ospedale per ferite al volto ma la sua vita non è in pericolo".

Dopo la partita L’episodio si è verificato poche ore dopo la partita che il Liverpool ha vinto per 5-1 sul campo del Newcastle. Gerrard è stato protagonista assoluto del match, realizzando 2 reti. I reds sono al comando della classifica della Premier League con 45 punti, 3 in più rispetto al Chelsea.