In manette Uomo Ragno scassinatore

Hanno arrestato l’Uomo Ragno, al secolo Giuseppe Battaglini, 54 anni, di Piacenza. Noto negli ambienti dei ladri come l’Uomo Ragno o il principe degli scassinatori. A tradirlo un fotogramma di una videocamera nascosta del supermercato Conad di San Giorgio ad una manciata di chilometri da Piacenza dove la scorsa settimana è stata scassinata la cassaforte. Ad arrestarlo i carabinieri della Compagnia di Piacenza.
L’Uomo Ragno avrebbe neutralizzato i sistemi volumetrici d’allarme e tutte le videocamere tranne una che era nascosta e che lo avrebbe ripreso per una frazione di secondo, ma tanto è bastato ai carabinieri per incastrarlo. Il furto al Conad con la cassaforte sventrata aveva fruttato 70 mila euro. Parte del bottino è stato trovato nella casa di Battaglini, avvolto in un sacco di plastica dentro la lavatrice accesa che stava centrifugando il bucato.
Secondo i carabinieri Battaglini sarebbe anche diventato un consulente e un maestro per gli apprendisti scassinatori di mezzo nord Italia.