Mangia i funghi: grave in ospedale

Una sessantenne di Sanremo da ieri è ricoverata in gravi condizioni al reparto di rianimazione dell'ospedale Borea per una sospetta intossicazione da «Amanita Falloide», fungo assai velenoso e facile da confondere con altre specie commestibili. La donna, che aveva mangiato i funghi mercoledì sera, ha iniziato a sentirsi male nella notte. Accortasi del gusto piuttosto insolito aveva deciso di limitarsi a pochi bocconi e a gettare via il resto senza servire i funghi ai familiari seduti a tavola. Ieri le sue condizioni di salute si sono aggravate col manifestarsi di un grave danno epatico e l'equipe di medici diretta dal dottor Claudio Battaglia ha deciso di ricoverarla in rianimazione.