«Mangiare sano anche al ristorante»

Si conclude oggi la fase sperimentale del programma di «interazione alimentare» per bambini promosso da Brek, catena di ristorazione italiana. Lo slogan «Al ristorante per insegnare ai bambini ad essere protagonisti di corrette scelte alimentari anche fuori casa». Obbiettivo: contrastare sovrappeso e obesità infantile. Avviato il 10 novembre, il ciclo di incontri sperimentali si conclude oggi con l’incontro del Prof. Michele Carruba, Direttore del Centro Studi e Ricerca sull’Obesità dell’Università degli Studi di Milano e Presidente di Milano Ristorazione. Lo scopo del progetto è quello di sensibilizzare i più piccoli alla corretta alimentazione, anche fuori casa, insegnando loro a scegliere i cibi più sani, i corretti abbinamenti tra gli alimenti e le giuste quantità, per un pasto equilibrato e nutrizionalmente valido. Nell’era della tecnologia e dell’interattività anche le esigenze di apprendimento da parte dei più piccoli si modificano conformandosi alla realtà attuale. Devono di conseguenza modificarsi le modalità di insegnamento, diventando più moderne e più in linea con le esigenze dei giovani. Pertanto, come sottolinea Carruba, è «fondamentale l’integrazione di elementi pratici e ludici con un coinvolgimento diretto dei bambini nella scelta della propria alimentazione». L’iniziativa proseguirà nei prossimi mesi nelle altre città dove sono presenti i ristoranti Brek.