Mani lavate e coscienza sporca: scoperto il nesso

La scienza scopre la sindrome di Ponzio Pilato: lungi dall'essere un fanatico dell'igiene, chi si lava ossessivamente le mani potrebbe avere in realtà la coscienza sporca. Gli scienziati che hanno studiato la sindrome su un gruppo di studenti della Northwestern Universiy hanno parlato anche di un «effetto Macbeth»: le persone di un gruppo campione che si lavavano le mani dopo aver contemplato la possibilità di una cattiva azione erano meno turbati dal cattivo pensiero di quanti non se le erano lavate, hanno scritto gli autori dello studio pubblicato sulla rivista Science. «L'associazione tra purezza fisica e purezza morale è data per acquisita dai tempi di Ponzio Pilato che nessuno aveva mai pensato a verificarla empiricamente», ha detto Chen-Bo Zhong, dell'Università di Toronto che ha firmato la ricerca con Katie Liljenquist. Dopo il famoso passo del Vangelo in cui il procuratore romano si lava le mani del sangue di Gesù Cristo condannato alla Croce, l'atto della purificazione dopo un delitto è diventato un clichè al cinema, nella letteratura e a teatro.