Un maniaco denunciato dopo l’ultima «esibizione»

Prendeva di mira le ragazzine e le spaventava abbassandosi i pantaloni. Ma, per il maniaco, non c’è stato scampo: all’ennesimo show le vittime lo hanno incastrato denunciandolo, poi, per atti osceni. Adesso l’uomo dovrà rispondere di una lunga serie di «esibizioni» che si sono succedute, negli ultimi due mesi, nel Magentino, a danno di ragazze. Il personaggio ogni volta descritto è lo stesso: 35 anni, stessi vestiti e atteggiamento.
L’ultima azione risale a qualche giorno fa a Sedriano. Verso le 17 si è avvicinato ad alcune ragazze che stazionavano alla fermata degli autobus delle linea Magenta–Milano e si è abbassato i pantaloni. Le ragazzine, dopo un comprensibile imbarazzo, hanno reagito scagliandosi contro l’uomo che, intanto, è scappato.
L’allarme dato dalle vittime pochi minuti dopo ha consentito alla polizia di rintracciare il molestatore non lontano dal luogo dell’accaduto. Una pattuglia che transitava sulla statale ha infatti colto in flagrante l’esibizionista che, nei pressi di un’altra fermata di autobus non lontana dalla precedente, era pronto per il bis. Per l’uomo è scattata una denuncia a piede libero per atti osceni.