«Manifestare sì, ma evitiamo atteggiamenti contro la capitale»

«Sabato pomeriggio le persone che scenderanno in piazza dovranno farlo solamente contro la legge Finanziaria voluta da Romano Prodi. Tutti coloro che arriveranno da altre regioni ricordino bene che saranno nella capitale d’Italia che orgogliosamente come Forza Italia insieme con i colleghi del gruppo capitolino rappresento. La nostra quotidiana contrapposizione nei confronti del sindaco di Roma Walter Veltroni ha come costante il supremo interesse della città». Lo dichiara in una nota Michele Baldi, capogruppo di Forza Italia al Comune di Roma, che prosegue: «Quindi nessuno pensi di intonare cori, esporre striscioni o assumere atteggiamenti folkloristici che siano minimamente offensivi e denigratori della città e dei cittadini che la abitano - sottolinea Baldi -. La romanità che da sempre mi porto dentro, condivisa da tutto il partito romano e che ogni giorno rappresento, renderebbe davvero inaccettabile ogni provocazione di questo tipo. Cerchiamo, quindi, di evitare stupide argomentazioni come quelle del presunto “Nerone Express” e parliamo piuttosto dei gravi danni che questa legge finanziaria della sinistra produrrà a tutta l’economia del nostro Paese, manifestando tutti insieme a Roma, la capitale d’Italia».