Manifestazione anti-Gelmini, già dimenticata

Caro Granzotto, dica al direttore Giordano di seguitare a denunziare alzando il tono la vergognosa condotta di chi trascina in piazza bambini e ragazzi con la scusa di manifestare contro una riforma ma nella realtà per soffiare sul fuoco dell’antiberlusconismo. Non se ne può più di questa gente. Ma che democratici sono se non rispettano il principio dell’alternanza? Bisogna insistere, insistere, insistere: quella gente va denunziata e screditata per il bene dell’Italia.