Manifestazione a Roma Petardo contro la Lega

Circa un centinaio di persone hanno manifestato ieri a Roma per chiedere «l’immediata chiusura della sede della Lega Nord Lazio». A promuovere l’iniziativa è stata la Rete antirazzista territoriale che racchiude diverse realtà del mondo antagonista e dei centri sociali. «L’apertura di questa sede - ha spiegato un portavoce dei manifestanti- è una provocazione. È stata aperta senza che nessuno lo sapesse. La Lega non ha alcun radicamento nè in questo territorio nè a Roma». Il presidio davanti alla sede della Lega Nord si è concluso poco prima delle 19. La manifestazione ha avuto un momento di tensione quando un petardo è esploso dietro la sede. Musica a tutto volume e qualche bandiera è stata innalzata dai ragazzi e dalle ragazze che hanno partecipato all’iniziativa, tra cui qualche vessillo del partito di Rifondazione comunista.