Manifesti anti pm: avvviso di garanzia a Lassini

Un avviso di garanzia è stato inviato dalla Procura di Milano a Roberto Lassini, candidato alle elezioni comunali milanesi, e a Giacomo Di Capua, ex capo della segreteria di Mario Mantovani<br />

Un avviso di garanzia è stato inviato dalla Procura di Milano a Roberto Lassini, candidato alle elezioni comunali milanesi, e a Giacomo Di Capua, ex capo della segreteria del coordinatore lombardo del Pdl, Mario Mantovani. L’invio dell’atto, ha spiegato il capo della Procura, Edmondo Bruti Liberati, serve per consentire ai due indagati nell’inchiesta sui manifesti anti-Pm comparsi nelle settimane scorse a Milano, di farsi interrogare. In questa fase del procedimento, infatti, non poteva essergli mandato un invito a comparire perchè ancora la Procura non ha inoltrato al ministro della Giustizia l’autorizzazione a indagare. Autorizzazione che è necessaria, perchè i due sono indagati per vilipendio dell’ordine giudiziario. Nei prossimi giorni, i Pm titolari dell’inchiesta, Grazia Pradella e Ferdinando Pomarici, invieranno al Guardasigilli una richiesta di autorizzazione. Nei manifesti i magistrati venivano accomunati alle Brigate Rosse.