Manifesti nel cestino per una «i» di troppo

Hanno seguito il codice della strada «alla lettera». Ma trovandosi di fronte a quei manifesti, stampati in qualche centinaio di copie, a chi l’avrebbero data a bere che quelle «striscie» gialle, invece delle «strisce» nel vocabolario di tutti, non sono completamente un errore? Se ne sono resi conto anche i responsabili della comunicazione interna di Palazzo Marino, che hanno distribuito e poi subito ritirato e ristampato le locandine (destinate a comandi di polizia municipale, sede dell’anagrafe centrale e decentrate, consigli di zona, ragioneria ecc.) con le nuove regole per la distribuzione del pass ai residenti. In via Larga è rimasta appesa solo un giorno prima che venisse staccata e cestinata. In altre sedi invece, a quasi un mese dal «fattaccio», pochi giorni fa era ancora in bella vista.